MAPPATURA statistica dei vigneti che producono i grandi vini di Borgogna

18,00

Tradotta, curata e introdotta da Samuel Cogliati

Nel 1861 fu pubblicato un meticoloso “Plan statistique” sui vigneti di Borgogna. Avrebbe potuto diventare mitico come il classement bordolese del 1855, invece quasi sparì nell’ombra. Eccolo tornato a nuova vita!

Descrizione

Tradotta, curata e introdotta da Samuel Cogliati

Nel 1861 fu pubblicato un meticoloso “Plan statistique” sui vigneti di Borgogna. Avrebbe potuto diventare mitico come il classement bordolese del 1855, invece quasi sparì nell’ombra. Eccolo tornato a nuova vita!


Il curatore, Samuel Cogliati, italo-francese, è nato a Lione (Francia) nel 1976. È editore, giornalista e consulente. Si occupa di vino da oltre dieci anni, con particolare interesse per quello d’Oltralpe. È anche autore, traduttore e curatore di diverse pubblicazioni enoiche.


Scheda tecnica

• Formato guida (11,5 x 21,7 cm) – copertina in cartoncino Tintoretto neve Fedrigoni 300 g/mq
• Peso 190 g
• ISBN: 978-88-905299-8-6
• 144 pagine illustrate a colori con tabelle, mappe e grafici
• Prima edizione italiana febbraio 2014


Prefazione del curatore

Questo volume è frutto di un lavoro certosino, di puro stampo artigianale. È un’opera fatta di dettagli, e come tale va fruita. A un occhio superficiale e disattento, può apparire un elenco di anonime tabelle dove si addensano segni aritmetici. Una lettura lenta, critica e curiosa rivela invece la meticolosa, paziente opera dei redattori dell’Ottocento, che abbiamo tentato di riprodurre con la stessa accuratezza, imitandone persino il gesto, pagina per pagina, rigo per rigo. È un gesto che racchiude una disposizione d’animo, se non artistica, quanto meno amorevole. In molti casi sono questi stessi dettagli a costituire l’ossatura, densa e merlettata, del contenuto del libro. Non serve essere ingegnere o matematico per goderne. A parlare sono la precisione, la minuzia dei calcoli e del significato di cui essi si fanno portatori. I numeri non sono sterili segni tracciati sulla carta, ma contengono qui l’appassionato (e interessato!) approccio di un intero mondo vitivinicolo. Un atteggiamento cui non siamo più avvezzi, nell’èra in cui sono le macchine a procedere istantaneamente ai conteggi che ci occorrono, ma che spesso trattiamo come puri elementi di oggettività utilitaristica. Insomma, di fronte a un lavoro in cui il copia-incolla non era tecnicamente possibile, si è posto l’interrogativo di una scelta di fondo: fare o non fare? Questo volume è fatto a mano.
Chi non ha fretta, ma il gusto delle piccole cose ben fatte – gli appassionati di cartografia, di statistica, di Storia, oltre ovviamente a tutti i cultori dei vini di Borgogna –, apprezzerà la minuzia degli intenti, e, ce lo auguriamo, dell’operato.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.2 kg
Dimensioni 21.7 x 11.5 x 1.2 cm