IL GUSTO INSOPPRIMIBILE DEL FUORI STRADA

Se Possibilia Editore avesse avuto per vocazione di dedicarsi a un singolo scompartimento delle attività umane, avrebbe scelto un nome diverso, di settore, magari attinente al vino o al rugby.
Possibilia è invece un appellativo che contiene in sé l’infinita ricchezza della curiosità umana, e testimonia della nostra insopprimibile tensione a esplorare diversi settori della conoscenza, o semplicemente dell’espressività.
Era dunque inevitabile che, prima o poi, ci addentrassimo su terreni nuovi, con un insopprimibile gusto per il “fuori strada”, oltre i sentieri battuti.
Sul piano puramente imprenditoriale questo tipo di iniziativa è ovviamente un controsenso. Possibilia inizia ormai ad essere conosciuta e riconosciuta nel suo àmbito privilegiato di azione: il vino, e in particolare i vini francesi. È un campo sul quale continueremo a impegnarci, con assiduità e dedizione.
Credo tuttavia che la vita sia un dono troppo prezioso per lasciarsi sfuggire la possibilità di dire ciò che ci urge dire, e persino per rinunciare a un pizzico di follia – sana e consapevole, ovviamente – che ristabilisca ogni tanto a man bassa la primazia del gesto poetico sulle ragioni del bilancio economico. Ecco perché, con la collana “Vita” inauguriamo un nuovo scomparto delle nostre pubblicazioni. Lo facciamo con un testo brevissimo, dedicato a ciò che probabilmente rimane tra le cose più importanti dell’esistenza umana: la poesia, intesa in senso lato.
“L’incanto di te – (Vinicio Capossela, Ovunque proteggi)” è una recensione libera, spontanea e irrefrenabile di un disco (un piccolo capolavoro) di uno degli artisti più interessanti della scena nazionale. Ma è anche la storia di una scoperta: la scoperta di sé stessi e di quanto i nostri limiti siano mobili, nella capacità di capire e apprezzare cose che ci sembravano inaccessibili o troppo distanti. Ecco perché il fatto che sia un esercizio imperdonabilmente “fuori tempo massimo” (arrivo con 10 – diconsi dieci – anni di ritardo… ) è del tutto irrilevante.
In cartaceo “iper-tascabile” o in ebook, siamo profondamente felici di proporvi questa digressione artistico-poetica, che vi invitiamo a scoprire assieme a noi.

Samuel Cogliati, maggio 2016

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.